A Roma oggi allerta rosso, una donna ferita, tromba d’aria a Fregene

La nuova perturbazione ha iniziato a colpire: al momento i danni peggiori si registrano su Ancona e sul Lazio. Poppea, il nome dato al ciclone che si sta addensando sull’Italia, si è già manifestato con intensità.

Dopo una notte tranquilla, è ricominciato a piovere a Roma, dove oggi la Protezione civile prevede criticità rossa.

Preoccupazioni nella Capitale, dove non si placano le polemiche sull’acquazzone violento di ieri, che ha causato allagamenti e gravi disagi al traffico, in special modo sulla Cristoforo Colombo, oltre al ferimento, anche se in modo lieve, di una donna colpita da un albero caduto nel quartiere Prati.

Centinaia le chiamate ai vigili del fuoco e situazione complicata anche sul litorale, in particolare tra Fregene e Maccarese, dove si è abbattuta una tromba d’aria.

 

Ancona: strade trasformare in fiumi e fogne esondate

Una bomba d’acqua è caduta su Ancona appena dopo pranzo che hanno causato tetti scoperchiati, voragini nelle strade e allagamenti. Le vie di comunicazione si sono trasformare in fiumi e le fogne sono esondate. Trascinati via in altre strade motorini e cassonetti. Una persona è stata soccorsa: era bloccata all’interno di un sottopasso allagato.

aaaaalberi

Auto schiacciata da albero caduto

Su Roma e sul Lazio, il violento temporale che si è abbattuto sulla capitale ha provocato la caduta di alberi. Uno in via Monte Pertica, nel quartiere Prati, è finito su un’auto su cui c’erano 2 persone e una di loro, una donna, è rimasta ferita in modo non grave. Altrove allagamenti e traffico in tilt.

 

aaaamotorino

Vetture e motorini alle prese con l’acqua, tromba d’aria a Fregene

I problemi peggiori si sono verificati lungo via Cristoforo Colombo, all’imbocco della Pontina, alcuni automobilisti sono rimasti intrappolati a causa dell’acqua arrivata fino all’altezza del finestrini. Una tromba d’aria, intorno alle 14, si è abbattuta sulla zona di Fregene con qualche conseguenza per gli stabilimenti balneari, dove lettini e ombrelloni sono stati trascinati in giro per la spiaggia. Abbattute anche alcune palizzate.

La Protezione civile di Roma: “Atteso peggioramento”

Cristina D’Angelo, direttrice della Protezione civile Roma capitale, ha detto comunque che l’allerta “ha livelli di criticità ancora bassi. Per la notte si prevede un peggioramento. La situazione si evolve rapidamente. Abbiamo sul territorio 60 associazioni di volontariato che fanno antincendio boschivo e che all’occorrenza sono pronte ad effettuare interventi per evitare che ci siano allagamenti con idropompe e motopompe”.

Fenomeni temporaleschi anche in Toscana

Non meglio andrà nelle altre regioni. Sono attesi infatti pioggia e temporali con possibili nubifragi anche su Toscana, Umbria e alcune regioni del Nord. Poppea – secondo la redazione del sito www.iLMeteo.it, provocherà dunque fenomeni localmente intensi e a carattere di nubifragio. Particolare attenzione andrà prestata su Grossetano, Aretino, Senese, Viterbese, Reatino, Perugino, Ternano e nelle Marche.

 

Invece caldo intenso nel Sud

Gran sole e caldo intenso al Sud dove le temperature potranno raggiungere i 38 gradi in Puglia, 35/36 gradi in Calabria e Sicilia. Antonio Sanò’, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it comunica che “sabato mattina Poppea agirà ancora sull’Italia con piogge e temporali al Nord, ancora su Toscana, Lazio ed Umbria”.

Domani pomeriggio il tempo al Centro migliora

Nel pomeriggio di domani il tempo migliorerà al Centro con schiarite soleggiate, mentre continuerà a piovere al Nord dove sono attesi ancora temporali su Lombardia sudorientale, Emilia settentrionale e Veneto”. Il tempo sarà sempre soleggiato al Sud, salvo locali piogge in Campania. Domenica più sole per tutti, ma fresco.

Arriva Bacco e porta il beltempo

Nel corso della prossima settimana, invece, avanzerà l’anticiclone ‘Bacco’ che porterà bel tempo e un clima piacevolmente settembrino, grazie anche ai venti freschi orientali che soffieranno su gran parte della Penisola.

L’allarme lanciato ieri

Allarme maltempo in diverse zone d’Italia tra oggi e domani. Una perturbazione atlantica porterà maltempo sull’Italia, in particolare sul Nord-Est e sulle regioni centrali tirreniche. Lo indica la Protezione civile, che ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.
Dal tardo pomeriggio di oggi previsti temporali su Friuli Venezia Giulia e Veneto.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e grandinate locali.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto