Ferrara: antiquario sotto sfratto stermina la famiglia, incendia la casa e si suicida

Ferrara, uccide moglie e figlio. Poi si suicida in strada. A uccidere è stato Galeazzo Bartolucci (nella foto sotto), un antiquario di 77 anni, che ha sparato alla consorte, Mariella Mangolini, 73, e al figlio Giovanni, 48. Poi ha tentato di dare fuoco alla casa, che si trova in via del Turco, e quando è stato all’aperto ha rivolto contro di sé l’arma. Il suicidio è avvenuto in via Boccanale di Santo Stefano, sotto i portici dell’Oca Giuliva, nei pressi della chiesa di Santo Stefano.

Famiglia sotto sfratto

Alla base del gesto ci sarebbero motivi economici, riporta La Nuova Ferrara. La famiglia era sotto sfratto dopo il fallimento dell’antiquario e proprio oggi, giovedì 4 agosto, erano attesi per mezzogiorno l’ufficiale giudiziario e i carabinieri. Già un mese fa si era tentato, ma l’abitazione era ancora troppo piena di mobili ed effetti personali, e lo sfratto esecutivo era stato rimandato.

La scoperta dei corpi

Sul posto sono giunti operatori del 118, vigili del fuoco, agenti di polizia che hanno avviato le indagini e il pm di turno. Intorno alle 7,15 sono stati ritrovati i primi due corpi in piazzale Fratelli Bartolucci. Poco dopo anche quello del settantasettenne. Poco prima il fratello dell’antiquario, Pirro Bartolucci, si era accorto del fumo nell’abitazione con negozio attiguo e aveva chiamato i vigili del fuoco.

Antiquario conosciuto in città

L’uomo era noto in città a prezzata la sua bottega di antiquariato. Solo poco più di un anno fa aveva rilasciato un’intervista in cui raccontava orgoglioso la sua attività. Anche il figlio dell’omicida-suicida, Giovanni Bartolucci (nella foto sotto), era conosciuto a Ferrara. Per anni aveva lavorato per oltre 10 anni come proiezionista al cinema Alexander fino alla chiusura, avvenuta nel 2006. Dopodiché la sindrome di Cushing di cui soffriva e alimentata dallo stress, aveva minato la sua salute portandolo alla depressione.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto