Meghan e Harry: 2 settimane alle nozze, ma a Londra finora domina l’indifferenza

Un matrimonio aperto non solo ai reali, ma anche a 1.200 cittadini. Gli invitati potranno partecipare alle nozze di Harry e Meghan, il prossimo 19 maggio. Ma dovranno portarsi il pranzo da casa e organizzarsi con una sorta di pic nic. Lo scrive l’Independent: “Sono stati invitati con una lettera a portarsi il pranzo al sacco, perché sul posto non sarà possibile comprare né cibo né acqua”.

Ma, a differenza di quanto mi dicono i miei amici dall’Italia, dove sui giornali si parla molto del tanto atteso matrimonio reale, qui a Brighton – dove sono da qualche mese per uno stage – non ne sapevo assolutamente niente.

“Qui a Brighton non se ne parla”

Non che io viva in una bolla senza contatti con il mondo, sì ok non mi interesso troppo a gossip mondani, ma qui in Inghilterra non se ne parla. Nessuno dei miei amici o delle mie amiche l’ha mai citato. Quando ho chiesto loro se ne sapessero qualcosa mi hanno guardato con una faccia del tipo “Ah davvero si stanno per sposare? Ma chi esattamente? Dobbiamo davvero conversare di questo?”.

E sibito dopo hanno iniziato a divagare parlando di politica. Ecco, per quanto riguarda quella sono informati, molto più dei giovani italiani e la discutono spesso; alcuni la studiano come materia scolastica e in generale sanno molto bene come funziona il sistema politico nazionale.

 

C’è anche un certo fastidio per le spese della monarchia

E gli adulti? Diciamo che anche loro non passano le cene a chiacchierare del matrimonio che cpoinvolge la famiglia reale, quando glielo cito spesso l’unica cosa che sanno dirmi è che sono piuttosto scocciati perché questo verrà finanziato da loro cittadini. Spesso non sanno nemmeno esattamente il nome della futura principessa e tantomeno la data delle nozze. In generale, almeno qui a Brighton, non sono troppo pro regina e monarchia in generale.
Insomma la mia impressione è che sia argomento di discussione più all’estero che nella grande isola britannica, dove l’attesa sembra pari a zero.
Nella foto al centro: la carrozza reale scelta per la cerimonia.
 
Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto