Pamela Anderson e Nicholas Cage: conti in rosso e tasse evase, 5 vip in bancarotta

Tendiamo a pensare che i personaggi famosi vivano come re e regine. In realtà, però, molte celebrità si sono trovate ad affrontare difficoltà finanziarie. Nonostante fama e successo alcuni di loro sono anche finite in prigione per questo. Ecco le 5 star che hanno dichiarato bancarotta.

Pamela Anderson: ristrutturazione da collasso

L’ex star di Baywatch ha avuto molti alti e bassi nella sua vita, ma riesce sempre in qualche modo a rimanere a galla. Tuttavia dopo una ristrutturazione di casa dal costo di 1,1 milioni di dollari e un enorme quantità di tasse arretrate, la bionda più sexy degli anni Novanta è stata costretta a dichiarare bancarotta nel 2012. Oggi le cose sembrano migliorare, a quanto pare la sua carriera di attrice sta proseguendo e lei sembra stia vivendo una storia d’amore con il fondatore di Wikileaks, Julian Assange (nella foto sopra insieme).

Courtney Love: il lutto e il buco economico

Dopo la morte del marito, la leggenda del grunge Kurt Cobain è entrata in una spirale di disperazione. Quando è riuscita a elaborare il lutto, si è risvegliata in un un mare di debiti e problemi di vario tipo. Costretta a vendere la sua casa e il 25% dei diritti sulla musica dei Nirvana, Courtney sembra essere riuscita a uscire dal suo buco finanziario. A chi la biasima, risponde che certi non meglio specificati “Individui” del mondo della musica avrebbero rubato milioni a lei e a Kurt Cobain.

Nicholas Cage: troppi lussi e troppe Lamborghini

Tanto per cominciare l’attore, ha promesso di rimborsare ogni centesimo dei 14 milioni di in tasse, che deve al governo americano. La sua però era una fortuna da più di 150 milioni di dollari, di cui è rimasto molto poco. Ma come ha fatto uno degli attori più pagati di sempre a sperperare un simile patrimonio? Castelli, Lamborghini, animali rarissimi, due isole caraibiche e yacht, sono solo alcune delle voci presenti nel suo conto spese degli ultimi vent’anni.

Lauryn Hill: 3 mesi in galera per le imposte

L’ex cantante dei Fugees, nel 2013 ha scontato una pena detentiva di 2 mesi per non aver pagato le tasse su un patrimonio di oltre 1,8 milioni di dollari, guadagnati fra il 2005 e il 2007. Considerando la quantità di album che ha venduto e il denaro che la sua musica ha generato, lascia a bocca aperta sapere che al momento la Hill vive in condizioni modeste.

Wesley Snipes: soldi non dichiarati al fisco

Vi ricordate il muscoloso attore di colore di film d’azione anni Novanta? Di soldi ne ha fatti in carriera, eppure all’Irs, agenzia delle entrate americana, quei soldi non venivano quasi dichiarati. Accusato di evasione fiscale, Snipes ha annunciato il fallimento nel 2006. È stato riconosciuto evasore per ben 12 milioni di dollari in sei anni e ha trascorso tre anni fra prigione e arresti domiciliari per questo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto