MasterChef: vince Stefano come previsto, la video-intervista

È stata la grande serata di Masterchef e invece da 48 ore la proclamazione del vincitore della quarta stagione del talent di Sky Italia assume aspetti quasi da spy story. Mentre l’emittente procede come se nulla fosse accaduto annunciando che “la finale è sempre più vicina”, c’è chi parla di 3 finali diversi e in onda ne andrebbe uno che smentirebbe l’anticipazione di Striscia la notizia di 2 giorni fa. Si fanno poi ipotesi sulla “talpa” interna che, in barba a penali milionarie, ha soffiato la notizia a Mediaset. Ma intanto, sullo scenario, si profila una guerra industriale che, dopo il servizio di Max Laudadio per Striscia, fa annusare un futuro così feroce da far sbiadire gli sgambetti che hanno fatto tremare la Formula Uno. Il tutto mentre i fan proseguono con i loro cinguettii sui social giurando fedeltà eterna. Ma andiamo con ordine.

aaaacronaca

Prima di tutto: nessuna sorpresa ha davvero vinto stefano, come previsto e come registrato da tempo. Questo l’abile montaggio di una video-intervista all’agente immobiliare quarantaduenne che si è scoperto un’irrefrenabile passione da chef. E qui potete trovare, minuto per minuto, la cronaca dell’ultimo scontro che si è concluso con la vittoria di Stefano su Nicolò e la proclamazione del vincitore dlela quarta edizione di MasterCherf Italia, mentre già si sono aperte le iscrizioni alla quinta edizione.

 

Il precedente italiano di Beautiful e di Cossiga

Non c’è che dire. Sky Italia sta mantenendo un sangue freddo del tutto sconosciuto alla Rai quando, nel 1991, le anticipazioni di Francesco Cossiga sul finale della soap opera Beautiful gettarono nel panico i vertici del servizio pubblico e gli 8 milioni di spettatori che seguivano le gesta dei protagonisti. A farle non fu il “presidente picconatore”, ma Donna Letizia (cioè Colette Rosselli) che, alla trasmissione Unomattina, disse: “So che Caroline morirà di leucemia e Ridge si farà prete. Me lo ha detto Cossiga”. Apriti cielo. “Le soap, si sa, non finiscono mai”, commentarono da RaiDue. “Non è una novità che Caroline stia per uscire di scena. Ma, per quanto ci riguarda della tonaca di Ridge noi stessi abbiamo saputo dal presidente”.

Sky si concentra sul lancio della finale

Nulla del genere sta accadendo con Masterchef. Se a caldo la piattaforma televisiva digitale aveva annunciato di aver passato ai propri legali l’intera questione, oggi tutto sembra procedere come se non ci fossero state le spiate del team di Antonio Ricci. O quasi. Lo spazio alla polemica è sfumatissimo e se Sky, nell’annunciare la finale di stasera, scrive che “la febbre da MasterChef ha raggiunto livelli talmente elevati che in questi giorni ha contagiato davvero tutti”, si limita ad aggiungere: “Forse pure troppi, a onor del vero”. Poi passa alla descrizione della serata, inedita nei vari passaggi pur non nella sostanza, lasciando agli Stati Uniti interventi politici come quello di Barack Obama che, via Twitter, ha zittito le voci su “House Of Cards”, altro spoiler che oltre oceano aveva smosso pure la Casa Bianca.

Twitter: l’amore dei fan non conosce spoiler

Twitter invece rimane l’alabarda dei telespettatori e anche di chi ruota nell’orbita del talent di Carlo Cracco e compagni. Lo dimostra per esempio il tweet dell’Ant, l’Associazione nazionale tumori, che promuove la sua asta benefica: in vendita al miglior offerente va la giacca di un altro dei giudici, Bruno Barbieri. Tra i fan, invece, c’è chi fa sapere che “non mi perdo gli sguardi languidi di Cracco” e dunque nemmeno la puntatona finale. “L’emozioni che ti regala una serata come questa non possono essere scalfite”, scrive un utente a cui ne fa eco un altro che sostiene: “Non voglio sape’ niente. Stasera #MasterChefIt dovrà fare il botto con gli ascolti! Alla faccia degli spioni”. E sulla concorrenza di “Striscia la notizia” il giudizio è pressoché inanime: “Un gesto inutile, dettato da invidia e condito di poca professionalità”.

Il mistero sul vincitore: già decido davvero?

Ma davvero la serata finale andrà come anticipato nel servizio di Canale 5? C’è chi non ci crede proprio, nonostante tutto sia stato registrato, montato e post prodotto da mesi. Una scelta per evitare le gaffe in diretta dello scorso anno, quando emozione e nervosismo avevano reso poco professionali i tre concorrenti in lizza per il podio. Meglio andare sul sicuro, preparando dunque tutto per tempo. Attenzione però, avvertono voci, che i finali registrati sono tre e dunque sarebbe pronta pure la smentita per “Striscia la notizia”. Difficile tuttavia credere che Magnolia, la casa di produzione della trasmissione, abbia optato per una soluzione del genere che renderebbe ancora più dubbia la gestione della gara, già offuscata dalle accuse (smentite) mosse dalla trasmissione Mediaset sulla correttezza di uno dei concorrenti.

La concorrenza sui diritti sul calcio e Sky su Internet

Più probabile, invece, che lo show non stop che da due giorni accompagna l’arrivo della finale di Masterchef vada oltre l’irridenza del Biscione. Oltre alla ricerca di audience da parte della trasmissione di Ricci, in eterna (e irrisolta) lotta con “Affari tuoi” della Rai, ci sarebbe anche dell’altro. Da un lato il corpo a corpo per l’assegnazione dei diritti televisivi sul calcio, che ha visto Mediaset prevalere su Sky per la Champions League. Ma soprattutto c’è l’accordo tra il colosso di Rupert Murdoch e Telecom per il passaggio dal satellite a Internet con relativa semplificazione della vita per gli spettatori. Che, non più costretti a installare parabole e rincorrere antennisti, potrebbero trasferirsi verso la tv a pagamento con buona pace delle performance in termini di ascolto di chi trasmette in chiaro. Ma soprattutto c’è il braccio di ferro che si gioca sul criptato digitale, che l’accordo con Telecom concede a Sky. Dunque a questo punto lo scontro con Mediaset Premium si profila frontale. E, forse, senza esclusione di colpi.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto