Zika: Alitalia offre il cambio di biglietto o il rimborso alle turiste incinta, le condizioni

Il virus zika si fa sentire anche sui voli internazionali. L’Alitalia, per questo, offre alle donne in gravidanza e ai loro accompagnatori in possesso di biglietto verso le destinazioni colpite dallo Zika virus (Brasile e altri paesi dell’America Latina e dei Caraibi) l’opportunità di cambiare senza alcuna penale le date del viaggio o di ricevere il rimborso totale.

Serve la certificazione della gravidanza

Lo comunica la società in una nota in cui si sottolinea come “i clienti con biglietti emessi prima del 1 febbraio 2016 dovranno fornire alla Compagnia un certificato medico dove è specificato il rischio di infezione da Zika virus”.

I cambi entro il 29 febbraio
I cambi di prenotazione e le richieste di rimborso dovranno essere effettuate entro il 29 febbraio 2016 contattando il Customer Center della compagnia. Questa data – conclude la nota – potrebbe essere estesa in futuro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto