Carni e salumi in depositi abusivi e non tracciabili: sequestri a Foggia e Napoli

I carabinieri del Nas di Foggia, nell’ambito di controlli nazionali su alimenti di origine etnica, hanno sequestrato un deposito all’ingrosso abusivo privo delle autorizzazioni necessarie. Il magazzino conteneva circa 20.000 confezioni di prodotti alimentari di vario genere, per un valore di 50 mila euro.

L’operazione in Campania

Inoltre i militari del Nas di Napoli, nel corso di un’ispezione presso un laboratorio di lavorazione e preparazione di carni del napoletano, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro amministrativo circa 1.300 chilogrammi di salumi, salsicce e pancette stagionati e in fase di stagionatura per un valore di 15.000 euro. Sono di provenienza ignota perché privi di documentazione sulla tracciabilità.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto