MotoGp al Mugello: vince Dovizioso su Ducati, 2° Vinales, 3° Petrucci, 4° Rossi

Andrea Dovizioso (nella foto in apertura) su Ducati ha vinto il Gran premio d’Italia al Mugello. Al secondo posto Maverik Vinales su Yamaha. Al terzo Danilo Petrucci, a sorpresa, su una Ducati clienti Pramac (nella foto in basso). Al quarto Valentino Rossi (reduce da una pesante caudta in motocrosso) che riesce comuqneu a prendere punti.

Per la Ducati è la prima vittoria di quest’anno e Dovizioso scavalca Rossi al seocndo posto dlela classifica mondiale, guidata da Vinales. Soltanto ottavo Jorge Lorenzo, con l’altra Ducati ufficiale. Al quinto posto Bautista, al sesto Marquez, al settimo Zarco.

 

Andrea male durante la notte

I piloti italiani hanno vinto oggi al Mugello tutte le gare, sia quelle di Moto2 che di Moto3, oltre quella della MotoGp. Dovizioso era anche stato male durante la notte, per un attacco intestinale. Ma ha vinto lo stesso.

Inoltre Dovizioso ha interrotto una striscia di 7 vittorie consecutive spagnole al Mugello.

Tre vittorie italiane oggi al Mugello

Dovizioso completa il successo dei piloti italiani al Mugello, dopo le vittorie di Andrea Migno in Moto3 e Mattia Pasini in Moto2. Seguono, nell’ordine, Bautista, Marquez, Zarco e Lorenzo.

La classifica del mondiale piloti

Vinales (Yamaha) comanda la classifica del Mondiale piloti con 105 punti.

Al secondo posto Dovizioso (Ducati) con 79.

Al terzo Valentino Rossi (Yamaha) con 75.

Al quarto Marc Marquez (Honda) con 68

Al quinto dani Pedrosa (Honda) con 68

Al settimo Lorenzo (Ducari) con 46 punti.

 

 

Il Gran premio d’Italia al Mugello

Moto Gp: Gran premio d’Italia oggi al Mugello con la diretta sul canale 208 di Sky, a partire dalle 14.

Maverick Vinales, compagno di Rossi in Yamaha e leader del mondiale piloti, ha conquistato ieri la pole position.

Sul circuito del Mugello, il pilota spagnolo della Yamaha ha preceduto Valentino Rossi e la Ducati di Andrea Dovizioso.

Marquez solo sesto

Solo sesta la Honda di Marc Marquez davanti alla Ducati Jorge Lorenzo.

Quarta posizione sulla griglia del Gran Premio d’Italia classe MotoGp per la Ducati di Michele Pirro che ha preceduto la Honda di Dani Pedrosa. Ottava posizione per la Ducati non ufficiale di Alvaro Bautista davanti all’altra Ducati non ufficiale di Danilo Petrucci ed alla Honda di Tito Rabat. Undicesima la Yamaha non ufficiale di Johan Zarco davanti alla Aprilia di Aleix Espargaro.

 

Rossi, “dopo caduta, il 2° è… più meglio”

“È stata una bellissima giornata perché fisicamente sono migliorato, sono un po’ meno in affanno e sento meno dolore. Già in mattinata ero competitivo. Il problema è che siamo tutti lì, sia come giro secco, sia come passo, e quindi sarà una lotta serratissima”: ha detto Valentino Rossi, poco dopo le qualifiche del Gran Premio d’Italia di motociclismo.

“Purtroppo – ha raccontato a caldo a Sky Sport il nove volte campione del mondo – ho fatto un errore stupido nell’Fp4: sono arrivato largo su un punto sporco, ho provato a starci dentro ma non ci sono riuscito e sono scivolato. Ero anche con la seconda moto, quella un po’ peggio. Per fortuna, non mi sono fatto niente, ma la caduta mi ha comunque tolto feeling: in qualifica, infatti, ho fatto più fatica, mi sono dovuto resettare. Per questo motivo il secondo posto – ha concluso con ironia Rossi – è… più meglio”.

“Ho fatto un gran lavoro e sono migliorato molto, la seconda posizione è molto importante per la gara”.

Felice e ottimista per la gara anche il leader del mondiale piloti Maverick Vinales, autore della pole, che era cauto in prova: ”Ho un po’ di fastidio alle braccia, ma ho spinto al massimo. La caduta mi ha frenato per domani, tuttavia siamo pronti per la gara”.

Contento della terza posizione Andrea Dovizioso: “Mi sono piaciuto, fare il tempo mi è costato tanto. Sul passo gara siamo messi abbastanza bene”, ha concluso fiducioso il pilota della Ducati.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto