Telefonia, l’Agcom: “Niente penale se si cambia operatore dopo modifica tariffe”

Cambio di tariffe di telefonia mobile e fissa: interviene l’Agcom imponendo la cancellazione delle penali per i clienti che hanno deciso di cambiare operatore e una maggiore trasparenza sui rincari introdotti dalle rimodulazioni. Antonio Nicita, commissario dell’Agcom, ha sottolineato che questo è già stato fatto con Tim e Fastweb.

Rimangono le rate per telefoni e tablet

Il provvedimento era giunto dopo che la fatturazione scattava ogni 28 giorni invece che ogni 30. Ora il principio si estende a tutte le compagnie che, dalla rimodulazione, hanno incrementato gli introiti dell’8,6%. Fanno eccezione invece telefoni, tablet e dispositivi a rate: gli importi residui dovranno comunque essere pagati.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto