Una folle passione: ecco un film da evitare

C’è da chiedersi perché mai una regista Premio Oscar come Susanne Bier abbia fatto un film inutile e poco credibile come Una folle passione .

aaaabcfolle

Il film è in programmazione praticamente ovunque, annunciato come una epica e travolgente storia di amore e follia, sullo sfondo dell’America sconvolta dalla crisi del 1929. Si parla di un personaggio femminile indimenticabile e dominante. E indimenticabile lo è, ma perché genera in chi segue il film una ilarità incontenibile, legata al fatto che Serena, la protagonista del film, è inverosimile, retorica, prevedibile più di un personaggio da soap-opera. La bionda e giovanissima Jennifer Lawrence  dovrebbe dare voce e volto a una donna tormentata, seducente e ossessiva, unita al marito da un legame assoluto e distruttivo. Dovrebbe.

Quel che arriva allo spettatore è una immagine tra il glamour e western, una via di mezzo tra Jean Harlow e John Wayne con un “bel nulla” in mezzo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto