Libri scolastici, usati e nuovi: dove si risparmia

Settembre è arrivato, e torna ” l’incubo” dei libri scolastici. Come evitare le lunghe file in libreria e, soprattutto, come risparmiare? Seguendo queste “dritte” si può risparmiare al meno il 15%.
Acquistando i testi scolastici sul sito de Il libraccio www.libraccio.it entro il 9 novembre 2015, si ottengono buoni acquisto pari al 15% della cifra spesa. Stesso discorso per gli acquisti fatti su  www.ibs.it. Su libraccio.it, c’è anche una sezione dedicata ai libri usati, con una banca dati molto ricca e sconti di circa il 50% del prezzo di copertina.

 

Su Amazon nuovi e usati
Fino al 13 settembre 2015, accedendo al sito www.adozionilibriscolastici.it e localizzando la propria scuola, si possono visualizzare i testi adottati dal proprio istituto, classe per classe. Selezionando i testi che interessano, si viene reindirizzati direttamente al sito di Amazon, e si ottiene con uno sconto del 15% sul prezzo di copertina. Sempre su Amazon esiste anche la sezione dei libri usati.

 

L’usato “sicuro” con il cerca mercatini
Per l’acquisto dei testi usati, Skuola.net ci viene decisamente in aiuto. Cliccando su una pagina dedicata si possono visualizzare – località per località – le librerie e i mercatini dove trovarli. C’è anche la community con cui scambiarsi informnazioni e opinioni.

 

Al supermercato il nuovo scontato
Dall’8 giugno al 30 settembre 2015, all’Ipercoop Adriatica ci sono i libri di testo scontati del 15%. Bisogna però registrarsi sulla piattaforma e prenotare il libro on line. Ai soci, inoltre, verrà consegnato un buono – utilizzabile fino al 31 dicembre 2015 – del valore del 5% della spesa complessiva sostenuta.

 

E anche l’usato
Sempre nei punti vendita di Ipercoop Adriatica si possono anche acquistare e vendere testi usati: acquistandoli, si spende il 60% del prezzo di copertina di quest’anno. Chi li vende – entro il 3 settembre 2015 – riceve invece uno sconto pari al 30% del costo e spendibile nei negozi di Coop Adriatica fino al 31 dicembre 2015.
Aggiungendo 1,20 euro a libro, ai testi acquistati viene plastificata la copertina, con diverse possibilità di personalizzazione.

 

Da Esselunga si accumulano punti
Fino al 18 ottobre, i possessori della Carta Fìdaty possono prenotare i testi scolastici cliccando sul sito della catena; scegliendo il punto vendita desiderato per il ritiro. Oppure potranno ordinarli direttamente al Punto Fìdaty nei negozi della catena. Avranno così uno sconto del 15% sul prezzo di copertina, oltre all’accumulo dei Punti Fragola utili per ottenere i premi del catalogo Fìdaty. Lo stato dell’ordine e i termini per la consegna sono consultabili in ogni momento: una email o un sms avvertiranno sulla disponibilità dei libri.

Al Conad lo sconto sale al 25%
Dal 1 giugno al 15 ottobre 2015, prenotando i libri di testo presso i punti vendita E-leclerc e Conad, i possessori della Carta Insieme otterranno uno sconto del 25% sul prezzo di copertina. Il ribasso previsto per chi non possiede la Carta Insieme è invece del 20%. Si può effettuare la prenotazione anche via web, scegliendo il punto vendita più comodo per il ritiro dei libri, fra quelli aderenti all’iniziativa.

 

Ci sono anche Pam e Panorama
Prenotando i testi scolastici presso i negozi PAM entro il 27 settembre, i possessori della Carta Per Te otterranno uno sconto del 20% sul prezzo di copertina.
Si può andare direttamente al negozio, oppure prenotare sul sito , seguendo le istruzioni sopra riportate. Una email o un sms avvertiranno della disponibilità dei libri presso il punto vendita selezionato.
Al momento dell’acquisto, si pagherà l’intero prezzo di copertina dei testi: contestualmente, verrà consegnato un buono spesa del valore pari al 20% del costo sostenuto per i suddetti libri; spendibile presso il punto vendita entro fine anno.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto