Cancro al cervello: da Israele il casco hi-tech che blocca le cellule tumorali

Il cancro al cervello si può sconfiggere con un casco hi tech. Si tratta di un dispositivo sviluppato in Israele e i test sono andati così bene da costringere i ricercatori a interromperli per “per manifesta efficacia dei dati ottenuti nel frenare lo sviluppo della crescita delle cellule tumorali”. Lo afferma Francesco Tomasello, che presiede il quindicesimo meeting della Federazione mondiale di neurochirurgia, in programma a Roma dall’8 al 12 settembre e durante il quale sarà presentato il dispositivo da usare in neoplasie cerebrali.

“Sistema costoso, si dovrà capire come portarlo a tutti”

A illustrare il nuovo ritrovato ipertecnologico sarà Zvi Ram dell’Ichilov Medical Center di Tel Aviv e dalle informazioni attualmente disponibili, si tratta di un sistema che “porta dall’esterno onde elettromagnetiche all’intero del cervello, e queste vanno a interferire con la replicazione delle cellule tumorali”. Aggiunge Tomasello a proposito dei risultati: “Sono sbalorditivi. Ma è un sistema costoso e bisognerà capire, come già accaduto con i farmaci anti epatite, come gestire il trattamento per tutti i pazienti”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto