Tragedia alla Seri Cart di Cormano: uccide il padre e la compagna e si suicida

Tragedia alla Seri Cart di Cormano, un’azienda di grafica pubblicitaria alle porte di Milano. Tre cadaveri sono stati ritrovati nella tarda serata di ieri all’interno dell’azienda.
Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, si tratta di un duplice omicidio-suicidio. Maurizio Platini, 43 anni, forse al culmine di una lite ha sparato al padre, Romano Platini, 64 anni, e alla sua compagna, Anita, 53 anni, e poi si è tolto la vita.

 

La scoperta del figlio minore

A scoprire i corpi è stato il figlio minore di Platini, fratello del presunto omicida-suicida, 32 anni.
Maurizio Platini, quando i carabinieri sono arrivati nell’azienda, era a terra con la pistola in mano. Secondo gli inquirenti, l’autore del duplice omicidio era angosciato da qualche tempo da problemi personali. Sono ancora in corso le indagini per appurare il movente della tragedia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto