Turismo all’aria aperta: parte la stagione in Emilia Romagna

Alla scoperta dell’Appennino a piedi, in bici e di corsa. È arrivata l’ora del turismo all’aria aperta e l’Emilia Romagna dà il via alla stagione con la dodicesima edizione della Giornata Verde. Sull’Appennino nelle grandi aree protette da Piacenza alla Romagna sono 22 le iniziative e 50 i pacchetti vacanza per vivere a ritmo lento questi luoghi.

“Per noi – ha spiegato l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini presentando l’iniziativa – l’Appennino rappresenta una sfida, perché è la più grande infrastruttura naturale di questo Paese. Sappiamo che gli sport invernali non sono più sufficienti e allora occorre fare del turismo un elemento di crescita economica, oltre che un fattore di coesione sociale per le comunità”.

In bici

Focus di quest’edizione le due ruote con importanti appuntamenti sul Cimone, che fanno da cornice agli eventi clou del 2 giugno. Un’anteprima ci sarà a Sestola dal 26 al 28 maggio con Campionati Europei 2017 di DownHill. Nella stazione sciistica dell’Emilia Romagna i campioni più forti della mountain bike si sfideranno lungo un tracciato, molto tecnico e impegnativo, che parte dal Monte Cimone e scende a gran velocità in centro città. A Montecreto, invece, l’appuntamento è il 24 e 25 giugno con il Cimone Bike Festival 2017, raduno nazionale di mountain bike all-mountain. Si tratta di una manifestazione non agonistica che propone ogni mattina tante escursioni guidate lungo i sentieri del Monte Cimone con welcome kit enogastronomici. In paese saranno allestiti stand enogastronomici e poi si farà festa con spettacoli di dirt bike e bmx freestyle, gare goliardiche di downhill e e-bike per tutti.

Sono quattro gli eventi che ospiterà Fanano: il 2 giugno la Ultra Trail via degli Dei, corsa di 125 km fra Bologna e Firenze, 5100 metri di dislivello positivo, da concludere nel tempo massimo di 30 ore, percorrendo la “Flaminia Militare” antica strada romana; il 9 luglio il quarto Trail of Pioneers sulle tracce di Felix Pedro, una gara non competitiva di mountain bike e raduno di bici elettriche; il 16 luglio la prima edizione della Cimone Bike Marathon per mountain bike, che si snoderà fra i comuni di Fanano, Sestola e Montecreto e sarà valida come appuntamento del nuovo circuito gran fondo, targato Federazione ciclistica italiana, l’MTB Emilia Romagna.

Le iniziative

Fra gli eventi della Giornata Verde, ci sono anche occasioni per scoprire i castelli del Ducato o fare trekking tra i vigneti sotto il Castello di Contignaco nel parmense. “La Giornata Verde – ha commentato Liviana Zanetti, presidente di Apt Emilia-Romagna che ha promosso l’iniziativa – è segno di una consapevolezza e del fatto che il turismo slow sarà sempre più sostenuto nel sistema turistico regionale”.

Alla scoperta della pietra di Bismantova

Fra le proposte week end dell’Appennino Reggiano si può scegliere il tour alla scoperta della Pietra di Bismantova e dei suoi sapori sulle vie di Matilde oppure la visita ai possedimenti dei Canossa. Chi sceglierà il Delta del Po e Ferrara, sarà protagonista del Voliamo Festival, evento dedicato alle mongolfiere accompagnato dai suoni dei Buskers. A Piacenza si potrà fare una visita naturalistica alla Gola del Vezzeno. Nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, nel forlivese, l’offerta trekking varia da quelli  sul Monte Falterona a quelli per i bambini in compagnia degli asinelli e nel Bosco degli Gnomi. Il programma della Giornata Verde gli eventi e le proposte vacanze sono disponibili su www.appenninoeverde.it

Lungo la Linea Gotica

In occasione della Giornata Verde arriva in libreria Trekking Linea Gotica, una guida dell’itinerario escursionistico per scoprirne gli angoli più affascinanti del territorio in cui correva il fronte dell’esercito tedesco nel 1944-45. Si tratta di 472 km di percorso che in alcuni tratti, come da Riolo Terme alla costa adriatica, può essere percorso tutto l’anno anche in bici.

“La guida – ha spiegato Matteo Brusa di Boreal Mapping, il gruppo di lavoro che l’ha realizzata – è un prodotto editoriale innovativo perché oltre le carte, c’è anche il manuale dell’escursionista, con tutte le informazioni per affrontare le escursioni. Inoltre, un codice Qr permette di scaricare schede informative sul percorso che si sta facendo”. I più tecnologici potranno, inoltre, scaricare gratuitamente dal sito trekkinglineagotica.it le tracce GPS.

 

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto