Laura&Paola fermate da Bonolis, Ciao Darwin spacca il pubblico a metà (video)

Volevano fare un varietà tradizionale e varietà è stato. Laura Pausini e Paola Cortellesi protagoniste per tre puntate del venerdì sera di Rai Uno ieri, nella prima serata, hanno centrato l’obiettivo. Anche di pubblico: share del 24,09% con 5.786.000 spettatori sintonizzati. Non male considerando che era il debutto delle due artiste in una prima serata così importante e che le due sono fin troppo giovani per il pubblico un po’ paludato e âgé della prima rete Rai.

E poi bisogna tener conto che su Canale 5 c’era Ciao Darwin di Bonolis, programma super-sperimentato che ha colto un risultato quasi identico, dividendosi il pubblico con Laura&Paola.

 

La “sorpresa” Fiorello
In ogni caso le due hanno portato a casa la serata dando vita a uno show piacevole e godibilissimo. Orchestra e musica dal vivo, canzoni, sketch, siparietti comici e ospiti. Tantissimi ospiti. A cominciare da Fiorello, la “sorpresa” annunciata nei giorni precedenti e palesatesi nell’anteprima, quando lo showman è apparso per augurare il suo personalissimo in bocca al lupo alle due primedonne.

 

Fiore, nulla di memorabile

Pochi minuti, una gag. Nulla di memorabile, a dirla tutta, anche perché si sa che Fiorello dà il meglio di sé quando può cantare, ballare e imitare, ma in ogni caso un “bel colpo” per l’esordio delle due ragazze, considerando che sono anni che in ogni prima serata della Rai (è successo anche per l’ultimo Festival di Sanremo) si evoca la presenza e il ritorno sulle scene televisive dell’artista siciliano, che alla fine non appare mai.

 

Tanti ospiti: da Fabio De Luigi ad Andrea Bocelli
E Fiorello non è stato l’unico gol messo a segno dalla Pausini e dalla Cortellesi che sono riuscite a imbarcare una folla notevole di artisti e personaggi-amici dello spettacolo: dal “maestro di cerimonia” Fabio De Luigi a Raul Bova, da Andrea Bocelli a Marco Mengoni e Noemi. Fino anche all’astrologo Paolo Fox la cui presenza resta la vera incognita dello spettacolo.
Anche gli ospiti, in realtà, sono apparsi davvero tanti concentrati tutti in un’unica serata. Hanno tolto fin troppo spazio alle due padrone di casa perfettamente in grado, per bravura e professionalità, a tenere in mano da sole le redini dello show.

aaaaabba

Brave le due signore del varietà
Perché le due ragazze sono brave non c’è davvero nulla da dire al riguardo. Che la Pausini sapesse cantare bene non era un mistero (anche per chi non ama particolarmente il suo genere e le sue canzoni) ma la cantante ieri sera ha dato prova anche di grande simpatia, spigliatezza e capacità di stare al gioco. Merito delle sue radici romagnole probabilmente, come ha ribadito più volte lei stessa.

 

Il monologo toccante sul bullismo

E la Cortellesi non è stata da meno: brava come attrice non solo comica (toccante il monologo sul bullismo accompagnata da Marco Mengoni sulle note del “Guerriero”) l’artista romana è dotata anche di una bellissima voce da cantante. E così sono perfettamente riuscite le imitazioni degli Abba, con Fabio De Luigi e Raul Bova a completare il quartetto, e quella del trio delle Supremes con Noemi.

aaaasupremes

L’inviata della Vita in diretta e la Leosini
Esilaranti poi i due personaggi messi in scena dalla Cortellesi: Silvana, l’inviata “ruspante” della Vita in diretta e una strepitosa Franca Leosini che l’attrice aveva già fatto in passato ma che ha avuto buon gioco a riproporre ieri sera (vedi foto qui sotto), visto il ritorno in grande spolvero (con grande seguito di pubblico anche sui social network) della giornalista di Storie Maledette col suo modo di parlare arcaico e forbito.

aaaaleosini

Una complicità contagiosa
Al di là di tutto, comunque, a convincere ieri sera è stata soprattutto l’alchimia tra le due ragazze. Una complicità e un’amicizia che, si è visto, va oltre al palcoscenico e agli studi televisivi, e permette alle due artiste di tirare fuori l’una il meglio dell’altra. Una rarità tra donne nel mondo dello spettacolo (e non solo) e che può rappresentare il vero valore aggiunto di questo show.

 

QUI TROVATE TUTTI I VIDEO PIU’ SIGNIFICATIVI DELLA PRIMA PUNTATA

Le notizie precedenti della redazione di Consumatrici.it

Share al 24,09% con 5.786.000 spettatori per la partenza in prima serata ieri su Rai1 della trasmissione Laura&Paola. Trasmissione che ha avuto la sua “sorpresa”, Fiorello, ospite inatteso che ha lanciato le conduttrici lasciando poi la parola a quelle che ha definito “le regine del varietà”.

Ma, anche se dopo sono arrivati grandi ospiti come Raul Bova, Bocelli, Mengoni e Noemi, l’occasione Fiorello è andata sprecata. Ora si attende il responso Auditel pe rla prima delle tre puntate di varietà allestite da RaiUno.

 

I VIDEO DEGLI ABBA E DELLE SUPREMES

Molto riuscite le imitazioni degli Abba e delle Supremes (assieme a Noemi).

.

E qui c’è il video delle “false” Supremes, in un medley dei loro successi.

 

 

“Vogliamo fare un varietà classico…”

“La nostra intenzione è quella di fare un varietà, il varietà classico. Ci piaceva ripercorrere un genere che in questo momento non è in auge perché ci sono altri tipi di format più forti o gettonati. È un tentativo e speriamo di proporre qualcosa di giusto. Essendo molto legate alla tradizione, vogliamo fare qualcosa di iper-tradizionale: forse la cosa più moderna che si possa fare oggi è tornare alla tradizione”: così Laura Pausini e Paola Cortellesi presentano “Laura&Paola”, il nuovo programma di Rai 1, in onda da questa sera, venerdì 1° aprile, su RaiUno.

Si è parlato per tutta la giornata di un ospite a sorpesa, ma le due protagonisti al Tg1 non hanno voluto dire di chi si tratta e – per depistare – hanno parlato di un “pesce d’aprile”. Comunque basta poco per sapere di chi si tratta. Laura e Paola hanno anche porto in diretta le loro condoglianze alla famiglia del grande autore di musica  e di programmi, Giorgio Calabrese, scomparso oggi.

 

aaaamilleluci

Il “modello” di Mina e Raffaella

Lo spettacolo è ispirato ai varietà che hanno fatto la storia della Rai tra gli anni ’60 e ’70, in particolar a “Milleluci”, lo show condotto da Mina e Raffaella Carrà nel 1974 e diretto da Antonello Falqui (che lo ideò insieme a Roberto Lerici): non a caso, la Pausini e la Cortellesi avevano inizialmente pensato di intitolare il loro programma “Duemila luci”.

Ma dicono le due protagoniste: “Se ci accostiamo a Milleluci è solo perché ci piace quel tipo di spettacolo. Il paragone ci pesa, perché Mina e Raffaella Carrà sono due grandi star ineguagliabili, così come restano ineguagliabili i loro ospiti, tutte grandi personalità del cinema e della musica italiana.

 

Le altre due puntate l’8 e il 15 aprile
Le altre due puntate del programma andranno in onda l’8 e il 15 aprile, sempre in diretta dagli Studios De Paolis e sempre su Rai 1 a partire dalle 21.20. Il filo conduttore delle tre serate sarà “la narrazione umana e professionale di Laura e Paola, dall’infanzia alla maturità”.

I racconti, i ricordi e gli aneddoti saranno intervallati da momenti di spettacolo: così come Laura Pausini proporrà gran parte del suo repertorio, Paola Cortellesi interpreterà, infatti, i suoi personaggi e i suoi monologhi.

 

Prodotto da Ballandi
“Laura&Paola” è prodotto – come gran parte degli spettacoli di Rai1 – da Ballandi Multimedia, la società di Bibi Ballandi, e da F&P Group; la direzione artistica del programma è affidata a Giampiero Solari.

Il programma è firmato anche in qualità di autrici da Paola Cortellesi, Laura Pausini e poi da Furio Andreotti, Gianluigi Attorre, Paolo Biamonte, Giorgio Cappozzo ed Ennio Meloni.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto