Sesso in discoteca: 4 ragazzi denunciati per video con una sedicenne

Lei ha 16 anni e loro, i 4 denunciati dalla polizia postale di Torino, sono maggiorenni. Ora dovranno rispondere dell’accusa di detenzione e diffusione di materiale pedopornografico perché, scrive in una nota la questura piemontese, protagonisti di una “vicenda che ha visto coinvolta una minore, ripresa a sua insaputa nel bagno di una nota discoteca del capoluogo mentre intratteneva un rapporto sessuale, registrato tramite smartphone da soggetti ancora in corso di identificazione”.

I video sono stati caricati su Facebook

I contorni dei fatti devono ancora essere messi a punti, ma la sostanza appare chiara agli investigatori: ottenuto i filmati con le effusioni dell’adolescente, gli indagati, definiti “assidui frequentatori dei locali notturni del torinese”, lo hanno caricato su Internet e condiviso attraverso i loro profili Facebook. In questo modo avrebbero raggiunto non meno di 3 mila persone che hanno commentato e a loro volta riproposto i video, diffusi con un effetto virale.

Sequestrati dispositivi e profili sociali

A quel punto è partita anche la caccia alla “protagonista” del filmato, contro la quale sono state scritte frasi oscene e diffamatorie. Ora tutto il materiale e l’apparecchiatura usata per realizzarlo sono a disposizione degli inquirenti, che hanno ordinato perquisizioni e sequestri di dispositivi tecnologici e smartphone. Inoltre sono stati messi sotto sequestro anche i profili Facebook su cui sono stati caricati i video.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto