Napoli: strangola la moglie malata terminale

Ha strangolato e ucciso la moglie, non accettando più di vedere le sue sofferenze. Lei era, infatti, una malata terminale. Poi il marito ha chiamato la polizia per denunciare il reato appena compiuto. É accaduto a Napoli, zona Secondigliano: il marito della donna, un anziano di 80 anni, è stato fermato.
L’omicidio è avvenuto nell’abitazione dei due coniugi, in via Monte Grappa. L’anziano ha riferito agli agenti di averlo fatto perché la donna non aveva più speranza di vita per la sua malattia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto