Guerra di documenti, due arresti in Vaticano

Un’altra incredibile tempesta scuote il Vaticano, con due arresti eccellenti per la la fuga di documenti riservati della Santa Sede. In manette sono finiti un monsignore, Angel Vallejo Balda e Francesca Immacolata Chaouqui, già componente della Commissione referente sulle attività economiche della Santa Sede (Cosea). Entrambi sono vicini all’Opus Dei. Li vedete nelle foto di apertura di questa pagina. A una giovanissima Francesca Chaoqui fu Giulio Andreotti ad aprire, a Roma, porte importanti.

aaaavaticansdue

Lo racconta lei stessa in un colloquio molto ricco di particolari con Denise Pardo dell’Espresso, pubblicato il 17 settembre del 2013, in cui sostiene di non essere “numeraria ma spiritualmente molto vicina all’Opus Dei. Frequento la chiesa dell’Eur e l’università di Santa Croce”. Un’intevrista davvero interessante per molti aspetti.

 

Coinvolti due libri che stanno per andare in vendita

Nella vicenda di oggi sono coinvolti anche due attesi libri in uscita in libreria in questi giorni, quelli di Nuzzi e Fittipaldi. I due arrestati sarebbero i “corvi” che hanno confidato notizie segretissime agli autori dei due libri. Gli arresti sono avvenuti tra sabato e domenica. Sullo sfondo si vede, ancora una volta, l’aspra guerra che è scoppiata di nuovo nelle mura vaticane, non placata dall’arrivo di un Papa venuto “dalla fine del mondo”.

aaaamarito

Chi sono Vallejo Balda e Francesca Chaouqui

Monsignor Lucio Angel Vallejo Balda, spagnolo, 54 anni, ha un curriculum di tutto rispetto: è stato segretario della Prefettura degli Affari economici e della Commissione di studio sulle attività economiche e amministrative (Cosea). Anche Francesca Immacolata Chaouqui, anche se ha solo 33 anni, è un personaggio di primo piano: è stata l’unica donna su otto persone componente della Commissione referente sulle attività economiche della Santa Sede (Cosea). Dopo la convalida dell’arresto la donna è stata rimessa in stato di libertà per aver collaborato alle indagine. Monsignor Vallejo Balda è ritenuto il suo mentore, perché la fece assumere in Vaticano. Nella foto qui sopra è con il marito Corrado Lanino, conosciuto chattando a 17 anni, consulente informatico.

aaaapapa

Papa Francesco approva gli arresti

Papa Francesco è stato informato, ovviamente, dei provvedimenti dalla giustizia vaticana in merito alla fuga di documenti riservati e ha dato la sua approvazione, secondo quanto riportta l’Agenzia Ansa.

aaaaviacrucis

I libri in uscita corrono dei rischi

Ora i libri in uscita Via Crucis di Gianluigi Nuzzi e Avarizia di Emiliani Fittipaldi con documenti riservati vaticani sono in pericolo perché sarebbero “frutto di un grave tradimento della fiducia accordata dal Papa”. Un’operazione “in cui risvolti giuridici ed eventualmente penali” sono oggetto di riflessione in Vaticano “in vista di eventuali ulteriori provvedimenti”, anche tramite cooperazione internazionale. I libri sono annunciati in libreria il 5 novembre. Se non li sequestrano (e non si vede come potrebbero) si tratta di un lancio pubblicitario incredibile (con vendite conseguenti).

La Santa Sede in una nota in cui afferma : “Quanto ai libri annunciati per i prossimi giorni va detto chiaramente che anche questa volta, come già in passato, sono frutto di un grave tradimento della fiducia accordata dal Papa e, per quanto riguarda gli autori, di una operazione per trarre vantaggio da un atto gravemente illecito di consegna di documentazione riservata, operazione i cui risvolti giuridici ed eventualmente penali sono oggetto di riflessione da parte dell’Ufficio del Promotore in vista di eventuali ulteriori provvedimenti, ricorrendo, se del caso, alla cooperazione internazionale”.

“Pubblicazioni di questo genere non concorrono in alcun modo a stabilire chiarezza e verità, ma piuttosto a generare confusione e interpretazioni parziali e tendenziose. Bisogna assolutamente evitare l’equivoco di pensare che ciò sia un modo per aiutare la missione del Papa”, conclude la nota

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto