Felix Coon Titanic, il supergatto in mostra a Roma: 11 chili di felino

È stato Felix Coon Titanic, il gatto pluridecorato (nella foto in apertura), neo campione del mondo 2015, tre anni e mezzo per 11 chili di peso, il Maine Coon più grande del mondo per lunghezza, altezza e imponenza, la star del SuperCatShow 2015, la due giorni di evento nella Fiera di Roma, con più di 800 felini per oltre 20 razze dei migliori allevamenti mondiali su un palco di oltre 50 metri, in un padiglione di oltre 10.000 metri quadrati, il più grande della Fiera.

 

Felix Coon Titanic padrino della manifestazione

“Padrino d’eccezione” dell’evento, riferisce l’organizzazione, Felix Coon Titanic che ha vinto il titolo mondiale domenica scorsa a Malmo, in Svezia, tra gli oltre mille gatti della categoria a “pelo semilungo”.

“Il successo è confermato dal nostro pubblico, sempre più numeroso”, commenta l’organizzatore di SuperCatShow, Gianluca Guarino, “con il record di quasi 40.000 presenze in questa splendida due-giorni e ben 15 gatti di strada” tutti adottati nell’area ‘Qua la zampa’, a cura dell’Arca onlus di Matilde Talli, partner storico di SuperCatShow”.

aaaafelinoraro

Quattro Selkirk Rex, gatti rari dal pelo riccio

Al SuperCatShow c’erano anche gli unici quattro Selkirk Rex (tre femmine e un maschio, nella foto qui sopra) d’Italia: questo raro gatto dal pelo riccio nasce negli Stati Uniti dall’incrocio tra una piccola randagia dal pelo e i baffi ricciuti e un Persiano.

 

E quindici trovatelli malati e adottati

Fra i 15 trovatelli adottati c’erano Cumino di 5 mesi, con problemi di vista per una brutta rinotracheite, malattia virale che interessa gli occhi e le vie respiratorie del gatto; Enea, maschio bianco e rosso di un anno; Mario, 4 anni, detto “il bull dog” per il suo aspetto un po’ burbero, mentre è un gigante buono; Betty Boop, 5 anni, che stava male, depressa perché separata dalla sorellina già adottata; Tabby, 4 anni, detto ‘il porcellino’ perché senza collo, abbandonato davanti all’Oasi felina di Porta Portese; Adelina, nera e bianca, anche lei depressa perché separata dalla sorellina già adottata.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto