Meteo rovente, oggi bollino rosso in 16 città, domani in 26: l’elenco

Il caldo torrido non è finito. Anzi! Giovedì 3 agosto saliranno a 26 le città da bollino rosso. Praticamente tutta Italia con la sola eccezione di Genova, che invece, oggi e doman, è contrassegnata con un bollino giallo.

Oggi 16 città col bollino rosso

Secondo il ministero della Salute, oggi sono sedici le città segnate con il bollino rosso. A Roma, Frosinone, Pescara e Campobasso, si aggiungono – mercoledì 2 agosto – altri 12 capoluoghi: Bari; Bologna; Bolzano; Brescia; Cagliari; Firenze; Latina; Milano; Napoli; Perugia; Rieti e Viterbo.

Ieri a Capo San Lorenzo 49 gradi

Ieri era stato Capo San Lorenzo, in Sardegna, con 49 gradi percepiti alle ore 16, rispetto ad una temperatura di 33 gradi, a far segnare il record, mentre a Ferrara la temperatura percepita è arrivata a 46 gradi contro quella reale di 35.

 

La settimana più calda dell’anno

 

Saranno le giornate più calde dell’anno, quelle iniziate lunedì 31 luglio. Lo affermano i meteorologi all’arrivo dell’anticiclone nord-africano che farà schizzare ben oltre sopra le medie del periodo. E pare che non ci sarà refrigerio per i prossimi 7-10 giorni. A partire dalla metà della settimana, poi, le massime si assesteranno tra i 34 e i 41 gradi. I picchi sono previsti su Sardegna, pianure del Centro-Sud e pianura Padana.

I giorni del caldo maggiore dell’anno

Arriva l’ondata di caldo più intensa del 2017 con il termometro che supererà in alcuni casi i 40 gradi. Tra oggi – martedì 1° agosto – e domani, mercoledì 2, saranno 16 le città contrassegnate dal Bollino rosso del ministero della Salute per il caldo eccessivo, praticamente l’intera penisola dal Nord al Sud.

 

La quinta ondata di caldo africano

In coincidenza dell’arrivo della quinta ondata di caldo africano, si comincerà domani con Roma, Frosinone, Pescara e Campobasso, alle quali dopodomani si aggiungeranno altre 12 città: Bari; Bologna; Bolzano; Brescia; Cagliari; Ferrara (con il record di 46 gradi percepiti), Firenze; Latina; Milano; Napoli; Perugia; Rieti e Viterbo.

Firenze il 1° agosto a 47 gradi

Caldo da ‘bollino arancione’ da domani, martedì 1° agosto, a Firenze. Lo annuncia il nuovo bollettino della protezione civile del Comune, sulla base delle previsioni biometeo del Cibic, il Centro Interdipartimentale di Bioclimatologia dell’Università di Firenze.

Il codice arancione è il secondo livello di allerta, in una scala che va da zero a tre. Secondo le previsioni del Cibic, domani le massime percepite al sole potrebbero arrivare a 47 gradi, 40 all’ombra. Replica mercoledì 2 agosto, quando all’ombra si potranno percepire fino a 41 gradi. Il Comune rinnova le raccomandazioni soprattutto per gli anziani, ma anche per bambini e cardiopatici, in particolare di limitare le attività all’aperto.

Temperature bollenti anche in montagna

Non saranno risparmiati nemmeno i rilievi. A 1.000 metri si potrebbero registrare fino a 30 gradi mentre sulla dorsale appenninica si arriverà anche a 35. Per questo, Arpa e Protezione civile stanno tenendo monitorata l’evoluzione delle temperature e sono in partenza allerte su varie zone del Paese.

Sulla Sardegna il massimo

Venendo alle previsioni per oggi, qualche nuvola solo su Alpi e Appennino Settentrionale che potrebbero dare origine – avverte ilmeteo.it – a isolati temporali. Già oggi la colonnina di mercurio si alza e ovunque si registreranno temperature sono i 30 gradi. Il record spetterà alla Sardegna, con 39-40 gradi.

Si frigge nel Centro e nella fascia padana

Domani, martedì 1° agosto, sole ovunque e si riducono le zone montane che saranno colpite da temporali. Sulla Sardegna la barriera dei 40 gradi sarà superata mentre si arriverà ai 39-40 gradi su diverse aree del Centro e della fascia padana.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto