La Finanza arresta Vincenzo Consoli, ex amministratore delegato di Veneto Banca

Mentre diverse banche italiane affrontano giornate difficili in borsa, continuano a emergere reati e situazioni spiacevoli dal sistema bancario italiano.

Stamattina la Guardia di Finanza ha arrestato l’ex aamministratore delegato di Veneto Banca, Vincenzo Consoli (nella foto in apertura), e sta compiendo numerose perquisizioni oltre ad un sequestro preventivo per decine di milioni di euro nei confronti di persone legate alla stessa banca veneta.

a-bancaveneto

Centinaia di finanzieri al lavoro

I provvedimenti, eseguiti da un centinaio di finanzieri, sono stati emessi dalla procura di Roma. I reati contestati sono aggiotaggio ed ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza. Il periodo al centro dell’indagine è il 2013-2014.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto