Nuoro, la festa dei 18 anni finisce a coltellate: in rianimazione due ragazzi

Tentato omicidio, con due giovani gravissimi, alle 4 di questa notte a Ilbono (Nuoro) durante una festa di compleanno organizzata al campo sportivo del paese, all’interno della struttura adibita a sala ricevimenti, cui hanno partecipato circa 50 persone. L. M. e P.L., 18 anni, e C.S., 19, tutti di Ilbono, a seguito di una violenta colluttazione, sono stati raggiunti da arma da punta e taglio.

I ragazzi in rianimazione

Subito soccorsi e trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Lanusei, dove sono stati operati e si trovano tuttora ricoverati. L. M. è in rianimazione in prognosi riservata per ferita al petto e a un polmone in gravi condizioni, C. S., anch’egli in rianimazione ed in prognosi riservata per ferite all’addome e al fegato in gravi condizioni, mentre P. L. è ricoverato in chirurgia per una ferita lineare al collo e non versa in pericolo di vita.

Individuati i responsabili

Immediate le indagini dei carabinieri della compagnia di Lanusei, coordinati dal capitano Claudio Paparella, che hanno permesso di individuare i responsabili in 2 giovani ventenni di Tortolì che non erano invitati alla festa. Tra i gruppi è nato un parapiglia e i due avrebbero accoltellato le 3 vittime. Alle 5 di stamani i 2 si sono presentati al commissariato di polizia di Tortolì, con il loro legale di fiducia, riferendo di essere stati poco prima aggrediti in una rissa ad Ilbono.

La denuncia per tentato omicidio

Visitati dalla guardia medica di Tortolì, sono state diagnosticate loro escoriazioni, ferita da taglio a una mano, ematoma e contusioni agli occhi. Sul posto sono intervenuti militari radiomobile. Sono in corso indagini per ricostruire la dinamica dei fatti. I due sono stati denunciati per tentato omicidio e, non essendoci pericolo di fuga, non sono stati arrestati.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto