Umberto Bossi cade a Montecitorio e si rompe un braccio

In un primo momento sembrava una caduta come tante, ma poi Umberto Bossi, 73 anni, leader accantonato della Lega Nord, è stato ricoverato al Policlinico Agostino Gemelli di Roma per una frattura scomposta di radio e ulna del braccio sinistro.

Bossi era caduto nel cortile di Montecitorio. Dopo un primo soccorso presso l’infermeria della Camera dei deputati, l’onorevole è stato accompagnato al pronto soccorso, dove gli esami radiologici hanno diagnosticato la frattura.

Bossi è affidato ora alle cure del professor Giuliano Cerulli, direttore dell’Unità operativa complessa di ortopedia e traumatologia del Policlinico Gemelli.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto