eBox: Fileni inventa la scatola che fa risparmiare 196 tonnellate di CO2

A volte è sufficiente una scatola per risparmiare tonnellate di Co2 all’anno. Se n’è accorta Fileni, terza azienda nazionale produttrice di carni avicole e prima nel comparto delle carni bianche biologiche, che ha ideato un contenitore per il trasporto di carni che, a parità di volume esterno, riesce a contenere il doppio di prodotto.

 

 

eBox: la scatola che contiene il doppio del materiale

È nato così eBox, dall’elaborazone del team ricerca e sviluppo dell’azienda in meno di 6 mesi di studi: la portata del nuovo contenitore ideato cresce del 100% grazie a un sistema angolare a doppio strato. eBox pesa il 20% in meno rispetto al precedente e migliora lo stoccaggio ottimizzando i carichi su pallet e nel trasporto. Inoltre l’ampliamento delle aperture laterali aumenta del 26% il flusso di ventilazione migliorando il raffreddamento del prodotto.

 

 

 

720 tonnellate di carta in meno

Complessivamente eBox permette di risparmiare, ogni anno, 720 tonnellate di carta; 464 bilici in viaggio dalla cartiera al mercato; l’emissione di 196 tonnellate di CO2; l’utilizzo di 5.000 kg di colla hot melt per assemblare l’imballaggio; 270.000 euro di costi per l’azienda.

 

 

Impianti fotovoltaici per l’energia

Non è l’unica iniziativa a favore dell’ambiente dell’azienda marchigiana. Dal 2010 a oggi Fileni ha installato impianti fotovoltaici per circa 1,2 MWe (MegaWatt Elettrici) sui vari stabilimenti e allevamenti del gruppo. Nel corso del 2012 sono stati installati impianti di cogenerazione per circa 2,2 MWe (MegaWatt Elettrici).

 

Un depuratore “green”

Nel 2014 è stato inoltre installato un soffiante sul depuratore dello stabilimento di Cingoli che ha permesso di sostituire la vecchia tecnologia meccanica con un innovativo ed efficiente sistema ad aria, risparmiando circa 400.000 kWh di energia elettrica.

 

Illuminazione a led

Sempre nel 2014 sono terminati i lavori di efficientamento dell’illuminazione negli uffici e nei siti produttivi del Gruppo Fileni con l’installazione di 4.900 plafoniere a led.
Infine, l’avvicinamento dei centri di allevamento ai siti produttivi comporta un notevole risparmio di energie e un sostanziale incremento del benessere animale, grazie a spostamenti più brevi. comportano un risparmio annuo di oltre 4.000 tonnellate di CO2 emessa in atmosfera.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto