Visoni uccisi nelle camere gas, il video shock di “Essere animali”

Telecamere nascoste riprendono i metodi di uccisione dei visoni che diventeranno pelliccia. Siamo in un allevamento  italiano, dove queste pratiche vengono eseguite legalmente, ma non sono belle immagini.
Il video, della durata di 3 minuti, è stato diffuso dall’associazione animalista Essere Animali (potete guardarlo qui in basso), che ha avviato una petizione per chiedere che nel nostro paese vengano proibiti gli allevamenti di animali da pelliccia, piccoli lager dove queste bestiole trascorrono tutta la loro esistenza.

 

L’esame delle pelli
Gli animali vengono tenuti per tutta la durata della loro vita in gabbie larghe al massimo un metro per un metro, e prima dell’uccisione vengono selezionati uno a uno, in base alla qualità delle loro pellicce.
Gli operatori li prendono per coda, li tengono a testa in giù e li scuotono, esaminando il loro pelo per capire se sono pronti per l’industria tessile.

 
Le camere a gas “mobili”
Alcuni di loro vengono trasportati in altre gabbie dove verranno fatti riprodurre per generare nuovi animali da pelliccia. Tutti saranno destinati a morire per soffocamento: uno per volta vengono fatti passare per una sorta di tubo che li porta in dei contenitori mobili a tenuta stagna, dove arriva copioso il gas letale. Bastano pochi minuti, poi il container della morte viene scoperchiato, e da lì i corpi delle bestiole, saranno trasportati verso al loro destinazione.
In basso il video che testimonia questa crudele catena di montaggio. Qui la galleria fotografica di Essere Animali.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto