Berlusconi dall’8 marzo torna libero, servizi sociali addio

Il giudice di Sorveglianza di Milano, Beatrice Crosti ha concesso la liberazione anticipata, di 45 giorni, a Silvio Berlusconi nell’ambito dell’affidamento in prova ai servizi sociali di un anno che sta scontando per la condanna definitiva per il caso Mediaset. Da quanto è stato riferito è stata accolta l’istanza del leader di Forza Italia.
Dopo lo “sconto” Silvio Berlusconi, secondo i calcoli, dovrebbe essere libero dall’8 marzo.
Il leader di Forza Italia avrebbe dovuto concludere l’affidamento in prova ai servizi sociali, con tanto di attività di volontariato nel centro di anziani alle porte di Milano, il prossimo 23 aprile. Sottraendo da questa data i 45 giorni di liberazione anticipata concessa, Berlusconi finirà il suo iter il prossimo 8 marzo.
Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto