Jenni Galloni: nessuna novità dall’autopsia, occorre attendere i tossicologi

Nessuna novità dall’autopsia sul corpo di Jenni Galloni, la ragazza di 25 anni incinta trovata senza vita lo scorso lunedì 28 novembre, nell’abitazione bolognese che da qualche settimana condivideva con altri 3 studenti. Il pubblico ministero ha già affidato l’incarico al medico legale Federica Fersini. Lo scopo è quello di capire le cause del decesso, avvenuto dopo che la giovane, d’origine barese, aveva lamentato qualche malessere nelle ore prima di morire nel suo letto.

Ma dall’esame autoptico, effettuato giovedì 1° dicembre, non è emerso nulla di  rilevante. Occorrerà ora attendere l’esito degli esami istologici tossicologici. Ma ci vorrà del tempo.

a-jenni-galloni02

Non provato il legame con la droga

Tra i suoi effetti personali, gli investigatori della squadra mobile di Bologna hanno trovato, oltre ai certificati medici, anche un grammo circa di marijuana e in passato era stata segnalata per uso personale di sostanze stupefacenti. Ma il legame tra l’eventuale assunzione di droghe leggere e la morte è ancora tutto da dimostrare e per questo si attendono gli accertamenti autoptici.

a-jenni-galloni03

La madre pubblica la foto all’obitorio

Intanto la madre di Jenni Galloni ha pubblicato su Facebook la foto del corpo senza vita della figlia. Probabilmente scattata all’obitorio, l’immagine è accompagnata da un testo durissimo. “Dopo che ho visto gente di merda scrivere di mia figlia, io ora voglio che voi ve la ricordiate come purtroppo questa immagine non me la leverò mai dalla mente”.

a-jenni-galloni04

“Parole false contro mia figlia”

“ora non la potete più toccare con le vostre sporche mani con le vostre false parole con i vostri plagi”, ha aggiunto la madre. “Non la potete più invitare a far festa ai rave, non potrete più fottergli i soldi che non avevate intenzione di restituirgli mai. Se n’è andata sapendo dentro di sé che eravate persone di merda e di merda resterete per sempre. Grazie del tutto che avete avuto con lei e che avete tuttora con certi post… Grazie Santino, se non era per persone come te, forse non avrebbe trovato la pace eterna… Attenzione a tutti quelli che sanno in coscienza, di aver fatto più danno che il resto nella sua vita, se ne hanno una di non scrivere mezza parola nella pagina di mia figlia! Grazie di avermela tolta, veramente grazie!”

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto