Strage di Bologna 37 anni dopo: domani il ricordo con il teatro all’aperto in diretta Rai

Sono trascorsi 37 anni dalla strage alla stazione di Bologna del 8 agosto 1980 e molti sono gli eventi in programma per domani, per le cerimonie dell’anniversario. Si inizia domani, alle 8.15, con l’appuntamento a Palazzo d’Accursio, in Comune, per l’incontro fra autorità, rappresentanti cittadini e familiari delle vittime. Da qui partirà il corteo che come ogni anno avrà il suo apice in Piazza delle Medaglie d’Oro, col discorso alle 10.10 del presidente dell’Associazione familiari vittime della strage di Bologna Paolo Bolognesi (nella foto sotto) e del sindaco Virginio Merola e il minuto di silenzio alle 10.25.

Il concerto e l’annullo filatelico

La conclusione sarà in Piazza Maggiore alle 21.15 con l’esecuzione delle composizioni vincitrici del “Concorso internazionale di composizione 2 agosto”, eseguite dall’orchestra della Fondazione Arturo Toscanini. Per l’occasione è stato emesso dall’Istituto poligrafico dello Stato un francobollo commemorativo della strage, recante la scritta “Portiamo i nostri figli in stazione il 2 agosto”, che sarà venduto dalle 8 alle 14 presso lo stand delle Poste italiane alla stazione centrale.

Collegamenti tv nel corso della giornata

Altra manifestazione è quella che dura 12 ore e che, dalle 11 alle 23 sempre di domani, porterà in 85 luoghi (tanti quanti i morti) altrettante persone per raccontare ogni ora chi erano per 5 minuti di narrazioni dalle voci di tanti volontari. L’evento del 2 agosto, che mobiliterà persone da tutta Italia, sarà trasmesso da Rainews24 con molti collegamenti in diretta. “È un teatro naturale”, sottolinea il regista Matteo Belli, ideatore dell’evento e può essere via web da una mappa interattiva (nell’immagine sopra).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto