Lavatrice a prova di sporco: si può fare con acqua, bicarbonato e sidro

Igienizzare la lavatrice senza usare detersivi e prodotti chimici non solo è possibile, ma è anche molto più semplice di quanto possa sembrare. Bastano pochi passi e il tempo richiesto è quello dell’attesa di un paio di lavaggi. Per procedere, il primo consiglio è quello di fare un lavaggio a vuoto a 95 gradi senza usare niente per sciogliere eventuali accumuli di sporco nel cestello.

Operazione da ripetere una volta al mese

Poi, per disincrostare in modo naturale si può usare il bicarbonato di sodio senza però eccedere nelle dosi mentre per lavare l’interno, dopo il primo giro, se ne fa un altro a 60 gradi usando poca acqua e mettendo aceto o sidro di mela: questi ultimi 2 prodotti, essendo poco acidi, non danneggiano le strutture interne della lavatrice e tolgono anche i cattivi odori. Per mantenere l’elettrodomestico pulito e in buono stato, si consiglia di procedere in questo modo una volta al mese.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto